8 Agosto 2022
Home » 7 e 8 maggio Raccolta abiti usati
Villarbasse

7 e 8 maggio Raccolta abiti usati

La Parrocchia SAN NAZARIO MARTIRE di Villarbasse, in collaborazione con la Cooperativa Sociale “LAVORO E SOLIDARIETA’”, organizza una Raccolta di indumenti usati di qualsiasi genere (compreso borse, scarpe, lenzuola, coperte, ecc…) La consegna del materiale potrà essere effettuata ai volontari presenti presso la Parrocchia in Piazza delle Chiese

SABATO 7  e DOMENICA 8 MAGGIO
dalle ore 9.30 alle ore 12.00 e dalle ore 15.30 alle ore 17.30

P. S. Se qualcuno ha necessità può portarli in parrocchia anche nei giorni precedenti, avvisando prima.

Si ringrazia sentitamente ed anticipatamente tutti coloro che vorranno collaborare all’iniziativa portando i loro indumenti usati.

La cooperativa “Lavoro e Solidarietà” raccoglie separatamente l’abbigliamento usato (frazione tessile dei rifiuti cod. CER 20.01.10 e 20.01.11) per avviarlo al RI-USO o al RI-CICLO.

Nel caso del RI-USO l’abbigliamento viene venduto in Paesi dove le persone hanno meno soldi che in Europa e così spendendo poco possono comprare vestiti e scarpe che possono ancora durare qualche anno. In questo modo non viene prodotto altro abbigliamento per il quale sarebbero state consumate materie prime ed energia.

Nel caso del RI-CICLO l’abbigliamento usato non in buono stato viene smontato e si procede a recuperare i materiali che lo compongono e che possono essere riciclati e riusati per altri scopi, come pezzame industriale, imbottiture o filati nuovamente riutilizzabili.

LA RACCOLTA É POSITIVA PER:1) L’ambiente perché si risparmiano materie prime ed energia riducendo le emissioni inquinanti dannose per la salute e per il clima.

2) Per le nostre famiglie perché riducendo il quantitativo di rifiuti smaltiti si riducono i costi dello smaltimento in discarica o inceneritore. Considerando che smaltire nel termovalorizzatore di Torino costa circa 150 Euro/ton. La nostra raccolta di 5.000 t/anno fa risparmiare alla collettività 750.000 euro all’anno più il trasporto.

3) Per i posti di lavoro perché con il valore dell’abbigliamento usato raccolto la Cooperativa Lavoro e Solidarietà riesce a creare e sostenere oltre 30 posti di lavoro dei quali uno è destinato a soggetti svantaggiati senza alcun costo per la collettività.

Articoli correlati

Caramelle solidali: un dolcissimo grazie

Giulia Pennaroli

Mercatino di Natale

Giulia Pennaroli

In crescita il numero di famiglie sostenute dalla Caritas parrocchiale

Alberto Coletto