Home » Quaresima 2023
Liturgia

Quaresima 2023

Indicazioni per il cammino

Vengono suggeriti appuntamenti e spunti per vivere la Quaresima come tempo di grazia per orientare il cammino della fede pasquale alla comunione con il Signore e con i fratelli. Le proposte sono molteplici per poter essere di aiuto al cammino di ciascuno che ha ritmi e tempi diversi.

PREGHIERA:
Ritiro Spirituale: Domenica 26 Febbraio ore 9-16
Adorazione Eucaristica per i malati: Lunedì 6-20 Marzo ore 18,30 in chiesa
Via Crucis del Venerdì: 3-10-17-24 Marzo ore 21 in chiesa
– Incontro di Preghiera Giovani e Adulti: 13 Marzo ore 21 in chiesa
24 ore per il Signore: Ven. 17 ore 15-19 – Sab. 18 Marzo ore 9-15
– Celebrazione personale del Sacramento della Riconciliazione: Domenica 19 Marzo ore 16-18 disponibilità preti in chiesa; Prima delle Messe del Sabato e della Domenica in chiesa; Durante la settimana in parrocchia

RIFLESSIONE:
Pellegrinaggio al Santuario di Vicoforte: Sabato 25 Marzo
Concerto Spirituale sulla Passione: Giovedì 30 Marzo ore 21 in chiesa
Leggere il Vangelo di Matteo (vedi elenco)
Leggere un libro di spiritualità cristiana (vedi elenco)

CARITA’:
Porre attenzione ai Poveri:
– Per la Quaresima di Fraternità, daremo il nostro contributo al Progetto 50 mila litri di acqua per Masaki in Tanzania
Alimentari per Poveri della Parrocchia (detersivi, prodotti per l’igiene della casa e della persona, tonno, caffè, ecc.) puoi lasciare il tuo dono nel cesto che trovi in chiesa o portarlo mentre vieni a Messa
Non fare acquisti di Domenica e impegnarsi a non sprecare cibo
– Essere attenti per riconoscere situazioni di bisogno nei luoghi dove viviamo e prendercene cura

IN CASA:
– Mettere in evidenza il Crocifisso per fare memoria dell’amore di Colui che ci ha salvati e della grazia del Battesimo che ci fa vivere di quell’amore
– Trovare un momento per pregare insieme di fronte alla Croce
Iniziare la giornata con la preghiera e tenere spento il televisore al mattino
– Creare uno spazio di dialogo/riflessione e ridurre il tempo sui videogiochi e sui social almeno tre giorni alla settimana
Digiuno in relazione al Signore: rinunciando al cibo quel giorno dico al Signore con il mio corpo, limitato, imperfetto e pieno di bisogni, che è Lui il pane senza il quale non posso vivere, il nutrimento della mia esistenza; il cibo mi permette di vivere ma è Lui che mi sazia, riempie il vuoto che c’è in me. Glielo dico finalmente con tutto il corpo che con il digiuno sperimenta il senso di bisogno e di debolezza. Così affiora la Parola: Di te ha sete l’anima mia; Dammi da bere; Io sono il pane disceso dal cielo; Apri la tua mano e sazi la fame di ogni vivente; Dammi di quest’acqua affinché non abbia più sete; Mio cibo è fare la volontà di Dio…
È un modo semplice ed efficace per esprimere al Signore il mio piccolo amore e aiuta a creare una relazione con Lui perché solo Lui vede il digiuno.
_______________________
Commenti al Vangelo di Matteo:
C. Tassin, Vangelo di Matteo, Edizioni San Paolo
D. Harrington, Vangelo secondo Matteo, Queriniana
S. Fausti, Una comunità legge il Vangelo di Matteo, EDB
K. Stock, Gesù annuncia la beatitudine, ADP
Zattoni-Gillini, Interno familiare secondo Matteo, San Paolo (per famiglie)
Libri di Spiritualità:
Matta El Meskin, Ritrovare la strada. Meditazioni per la Quaresima, Qiqajon
A. C. Scardicchio, La ferita che cura, Edizioni Anima Mundi
H.J.M. Nouwen, Sentirsi amati, Queriniana
J. Vanier, Le grandi domande della vita, Queriniana
A. Bissi, Essere e diventare figli – La vocazione dell’uomo, Paoline
M. Hubaut, Il perdono. Dimensioni umane e spirituali, EDB
P. Bouteneff, Come essere peccatori, Qiqajon
AA.VV., Perdere il cuore, i racconti dell’amore vero, Paoline (per sposi e fidanz.)
È possibile prenotarli in ufficio parrocchiale

Articoli correlati

Liturgia della Quaresima 2021

Alberto Coletto

Avvento – Indicazioni per il cammino

Giulia Pennaroli

Consacrazione al cuore immacolato di Maria

Giulia Pennaroli

Rispondi