Home » Custodire la Parola
Aforismi

Custodire la Parola

Siamo “strada”, cioè impermeabili, per cui il seme rimane in superficie, non riesce a penetrare l’asfalto, cioè la nostra durezza di cuore? Siamo “terreno sassoso”, che subito fa germogliare il seme, ma finito l’entusiasmo, ci scordiamo della Parola e alle prime difficoltà la lasciamo morire? Siamo “terreno pieno di spine”, che consente alla Parola di penetrare nel terreno, ma soffocata da preoccupazioni e affanni? O siamo “terreno buono” capace di accogliere la Parola di Dio, di farla nostra, di farla fruttificare?

Articoli correlati

Pane spezzato per tutti

Giulia Pennaroli

Ricevere

Alberto Coletto

Dio prende per mano

Giulia Pennaroli

Rispondi