Home » PRENDERSI CURA DEL CREATO. Non padroni ma custodi e responsabili
Villarbasse

PRENDERSI CURA DEL CREATO. Non padroni ma custodi e responsabili

“Prendersi cura del creato. Non padroni ma custodi e responsabili”,  con la partecipazione di Carlo Petrini, fondatore di SlowFood,  è il tema con cui si aprirà la “Festa di Primavera”, giovedì 26 Maggio in Piazza delle Chiese.

La manifestazione, promossa dalla Parrocchia San Nazario Martire e dall’Associazione Progetto Davide, in sinergia con il Comune, la Pro Loco e l’Associazione Genitori Villarbasse, con il patrocinio del Comune di Villarbasse e di Slow Food, vuole proporre una riflessione, alla luce dell’enciclica “Laudato sì”, sulla necessità, sempre più sentita, che il mondo in cui viviamo non deve essere sfruttato e impoverito ma rispettato e preservato per le generazioni future e che per ottenere qualche risultato bisogna cambiare stile di vita, iniziando dalle cose più semplici, alla portata di tutti.

Questo il programma della giornata:
  • Alle 17,30, visita all’”Orto dei Semplici”, un progetto solidale di orti condivisi voluto dalla Parrocchia e dall’Associazione Progetto Davide, per dare a chi non dispone di un terreno la possibilità di coltivare un piccolo orto. La finalità del progetto “Orto dei Semplici” è anche creare socialità e relazioni tra le famiglie che lavorano negli Orti e solidarietà verso la Caritas locale, a cui viene donata una parte dei prodotti coltivati.
  • Alle 18, Carlo Petrini parlerà sul tema Ecologia integrale alla luce della Laudato sì;
  • Alle 19, gli interventi di esperti che presenteranno progetti ecosostenibili e realizzabili da tutti per uno stile di vita più responsabile:
    – Pieraldo Bona (Associazione Progetto Davide), L’Orto dei Semplici;
    – Davide Curci (Etica nel Sole), Le Comunità Energetiche Rinnovabili: produrre energia pulita per l’autoconsumo condiviso;
    – Emanuela Sarzotti (Comitato acqua pubblica Torino), La questione dell’acqua;
    – Laura Canalis (Associazione Italiana Naturalisti), “E quindi uscimmo a riveder le stelle …”. Biodiversità: tutto è connesso
  • Alle 20, Inaugurazione della mostra degli elaborati artistici realizzati dagli studenti delle Scuole “Margherita Hack” e “Principi di Piemonte” e Premiazione dei migliori lavori;
  • Dalle 20 in poi, degustazione di prodotti del territorio (€ 5), servizio bar, le bancarelle dei produttori locali e l’angolo libreria di Binaria.
  • Alle 21 concerto della BBBand, con una selezione musicale a tema ecologico.

L’energia elettrica per la serata sarà prodotta in modo ecologico dalle biciclette azionate dalle persone presenti

Questo l’opuscolo della giornata:

QR-Code per il download

Opuscolo Convegno Laudato si

Articoli correlati

Marzo 2024

Giulia Pennaroli

Curiamo la Terra

Alberto Coletto

Concerto di Quaresima

Giulia Pennaroli

Rispondi