13 Agosto 2022
Home » Il Mandorlo fiorito. Spunti per riflettere. I SANTI
Approfondimenti

Il Mandorlo fiorito. Spunti per riflettere. I SANTI

I SANTI
A molti sembra che i Santi siano lontani da noi. Ma essi sono lontani da coloro che si sono allontanati, e sono invece vicinissimi a chi osserva i comandamenti di Cristo e possiede la grazia dello Spirito santo.
Nei cieli tutto vive e si muove per mezzo dello Spirito santo. Ma anche sulla terra c’è lo stesso Spirito santo. Vive nella nostra Chiesa, opera nei sacramenti, ispira la sacra Scrittura, vive nelle anime dei fedeli. Lo Spirito santo unisce tutti gli uomini, per questo i Santi sono vicini a noi. E quando noi li preghiamo essi, nello Spirito santo, ascoltano le nostre preghiere, e le nostre anime percepiscono la loro intercessione per noi.
I Santi vivono in un altro mondo, e là, per mezzo dello Spirito santo, contemplano la gloria divina e la bellezza del volto del Signore. Ma nello stesso Spirito santo essi vedono la nostra vita e il nostro agire. Conoscono le
nostre afflizioni e ascoltano le nostre fervide preghiere. Vivendo sulla terra, hanno imparato l’amore di Dio dallo Spirito santo; e chi ha ottenuto l’amore sulla terra, con esso passa alla vita eterna, nel Regno dei cieli, dove l’amore cresce fino a diventare perfetto. E se sulla terra l’amore non può dimenticarsi del fratello, molto più nel cielo i Santi non ci dimenticano e pregano per noi.
I Santi, nello Spirito santo, avvolgono tutto il mondo con il loro amore. Essi vedono e conoscono come siamo sfiniti dalle prove e dai dolori, come i nostri cuori si sono inariditi, come l’accidia ha paralizzato le nostre anime, e perciò incessantemente intercedono per noi davanti a Dio.
I Santi gioiscono del nostro pentimento e si affliggono quando gli uomini abbandonano Dio rendendosi così simili ad animali irragionevoli. Si addolorano perché gli uomini vivono sulla terra senza capire che, se si amassero vicendevolmente, ci sarebbe sulla terra la libertà dal peccato. E dove non esiste il peccato, là si trova la gioia e l’esultanza che provengono dallo Spirito santo, così che, dovunque si volga l’occhio, tutto è amabile, e l’anima si stupisce e domanda: « Perché mi sento così bene? » e glorifica Dio.
Invocate con fede la Madre di Dio e i Santi; essi ascoltano le nostre preghiere e conoscono anche i nostri pensieri. I Santi ascoltano le nostre preghiere e hanno da Dio la facoltà di venirci in aiuto.

Silvano dal Monte Athos

Articoli correlati

Il mandorlo fiorito – Spunti per riflettere

Giulia Pennaroli

Il mandorlo fiorito – Spunti per riflettere

Giulia Pennaroli

Preghiera in famiglia nel tempo della Risurrezione

Giulia Pennaroli